RE-CULT | renovation culture

Nuovi modi di fare cultura | Rimini 20 - 21 ottobre 2022 La cultura è un settore di primaria importanza in Italia, è l’asse portante dei contenuti che alimentano il turismo di oggi. La pandemia ha portato alla luce in modo evidente il bisogno stringente di competenze innovative e trasversali per rendere la cultura volano per la ripartenza...
News
7 Ottobre 2022Nuovi modi di fare cultura | Rimini 20 – 21 ottobre 2022 La cultura è un settore di primaria importanza in Italia, è l’asse portante dei contenuti che alimentano il turismo di oggi. La pandemia ha portato alla luce in modo evidente il bisogno stringente di competenze innovative e trasversali per rendere la cultura volano per la ripartenza economica del Paese. Rimini, che ha ridefinito la propria cartolina sulla cultura e si candida a capitale della cultura, vuole interrogarsi su questo, su come fare cultura oggi, e lo vuole fare dialogando con chi ha innescato pratiche virtuose a livello nazionale e internazionale. Cosa vuol dire fare cultura oggi? Due giornate di studio e divulgazione per raccogliere contributi, confronti ed esperienze nazionali ed internazionali che veicolino il sistema locale di fruizione dei beni culturali nel mondo. GIORNO 1 – Giovedì 20 ottobre Mattina: passeggiate collaborative nelle officine culturali e creative della città. Pomeriggio: speech ispirazionali, focus tematici@ Cinema Fulgor ORE 15 SPEECH ISPIRAZIONALI BERTRAM NIESSEN – Presidente e direttore scientifico di cheFare. ANTOINE PECQUEUR – Giornalista e musicista francese, autore del libro “Atlante della Cultura. Da Netflix allo Yoga: il nuovo soft power”. PAOLO VERRI – Esperto di innovazione urbana e culturale. MODERA: GIGI RIVA – Autore e giornalista. ORE 16 FOCUS TEMATICI #1 LA FRUIZIONE CULTURALE DALLE BIBLIOTECHE AI PODCAST MAURA GANCITANO – Filosofa ideatrice del progetto TLON CECILIA COGNIGNI – Biblioteche civiche torinesi MODERA autrice/autore di podcast TBC. #2 INDUSTRIE CULTURALI E CREATIVE GIANNI COTTAFAVI – Responsabile settore attività culturali Regione Emilia Romagna ANNALISA CICERCHIA – Economista della cultura MODERA: FLAVIANO CELASCHI – Presidente Cluster Create, Industrie culturali e creative, professore di Design Università di Bologna #3 LA CULTURA COME LEVA DI INNOVAZIONE URBANA ELENA GRANATA – Docente di urbanistica al Politecnico di Milano FRANCO BIANCHINI – Docente di Politiche culturali della Leeds Metropolitan University ROBERTA FRANCESCHINELLI – Presidente de Lo Stato dei Luoghi MODERA: MAURA ROMANO – Project manager Melting Pro #4 L’EVOLUZIONE DEL SISTEMA MUSEALE NEL QUADRO DEL PROGETTO ROMAGNA NEXT ELENA ROSSONI – Direttrice Palazzo Milzetti Faenza EMANUELA FIORI – Direttrice Museo nazionale di Ravenna DIEGO ANGELO GALIZZI – Direttore Musei civici Imola BENEDETTA DIAMANTI – Pinacoteca di Faenza e Musei Unione Romagna Faentina CLAUDIA CASALI – Direttrice MIC Museo Internazionale della Ceramica DAVIDE CAROLI – Direttore Museo delle Cappuccine Bagnocavallo ELENA RODRIGUEZ – Direttrice MUSAS Santarcangelo MODERA: GIOVANNI SASSU – Direttore Musei Comunali di Rimini ISCRIVITI GIORNO 2 – Venerdì 21 ottobre – Workshop a cura di Unibo e Romagna Next Mattina e pomeriggio: workshop cantieri Romagna NEXT @ Laboratorio Aperto ORE 09.30-13.30 / 15.00-17.00 WORKSHOP CO-PROGETTAZIONE  RIVOLTO AI REFERENTI DEGLI ENTI COINVOLTI NEL PROGETTO ROMAGNA NEXT #1 PROSPETTIVE PER LA RETE BIBLIOTECARIA DELLA ROMAGNA #2 LA CULTURA COME LEVA DI INNOVAZIONE URBANA IN ROMAGNA #3 INDUSTRIE CULTURALI E CREATIVE IN ROMAGNA ADVISOR SCIENTIFICO: MONICA SASSATELLI – Docente di Sociologia dei processi culturali e creativi UNIBO FRANCO BIANCHINI – Docente di Politiche culturali e cultural planning alla Leeds Metropolitan University Sera: proiezione de “La prima notte di quiete” per l’anniversario dei 50 anni @ Cinema Fulgor [...]
7 Ottobre 2022Rimini negli ultimi anni ha rivoluzionato il percettivo comune di città prevalentemente balneare che vive dei riflessi dorati dei tempi che furono, non negandoli ma trasformandoli e adattandoli a una nuova visione di città, attenta a non sprecare e ad ottimizzare le ricche risorse del territorio, siano esse persone, luoghi o cose. Per questo riteniamo fondamentale documentare questa rivoluzione attraverso lo sguardo dei cittadini, testimoni costanti del cambiamento, e degli avventori, fortuiti o fedeli. “COVIGNANO – Tra passato e futuro” continua il racconto per immagini, iniziato dal progetto “Cantiere Rimini”, documentando un quartiere storicamente e culturalmente importante per la città. Domenica 30 ottobre il Laboratorio Aperto propone una camminata fotografica inclusiva. In collaborazione con il C.A.I. di Rimini andremo alla scoperta del colle di Covignano  per costruire un racconto  fatto di storia, ambiente e cultura documentato attraverso l’obiettivo di una macchina fotografica. La passeggiata escursionistica presso il nuovo sentiero Cai a Covignano di Rimini, inaugurato lo scorso maggio, sarà momento di inclusione, in quanto parteciperanno alla camminata sul sentiero di Covignano, anche ragazzi diversamente abili grazie all’ausilio delle speciali carrozzine Joelette per il trasposto di persone disabili su percorsi fuoristrada e di montagna, a testimoniare che sì: «da soli si va più veloce, ma insieme si va più lontano». Quando: 30 ottobre 2022 Ritrovo: ore 8.30 presso Ex chiosco “L’Assassino” (via Covignano 216 – Rimini) Partenza: ore 9.00 Lunghezza percorso: 4,5 Km Dislivello: 150 mt Durata indicativa: 2 ore Si consiglia abbigliamento idoneo alla stagione e scarpe da trekking Per i non soci C.A.I. è richiesta liberatoria di responsabilità che verrà fatta firmare alla partenza. ISCRIVITI [...]
13 Settembre 2022“Piccolo secolo” è una mostra che raccoglie un’ampia selezione dell’Archivio dei Quaderni di Scuola – archivio storico che conserva circa più di 2000 quaderni scolastici provenienti da 35 paesi del mondo datati dalla seconda metà dell’800 ai giorni nostri – per approcciarsi alla Storia con gli occhi dei bambini. La narrazione in prima persona dei loro autori viene “espansa” attraverso percorsi di riflessione che uniscono arte, musica, letteratura per bambini e adulti così da restituire il contesto in cui vivevano e ricostruire il loro sentire il mondo attorno. La scuola diventa così riflesso di avvenimenti storici ma anche di cambiamenti nella vita sociale e culturale: dai totalitarismi al boom economico, dal cinema allo spazio. Il mondo intorno a loro fornisce spunti e condizionamenti, regala momenti meravigliosi e terribili, i libri e le storie della buonanotte sono affiancati da film, pubblicità, giornali, riviste e moda. Un tentativo di rilettura e racconto del secolo scorso da un punto di vista diverso e partendo da una prospettiva inedita, perché la storia non è mai unica, e anzi, il pericolo di non comprendere fino in fondo l’oggi passa anche attraverso la necessità di appropriarsi del passato in modo nuovo. Quando e dove Dal 1 al 29 ottobre 2022 Secondo piano dell’Ala Nuova del Museo della Città, Rimini Dal martedì al venerdì: 10-13 e 16-19 Sabato, domenica e festivi: 10-19 Eventi speciali 17 ottobre 2022 – 10:30 Sala del Giudizio del Museo della Città (Rimini) In collaborazione con il Festival di Letteratura per Ragazzi “Mare di Libri”, è prevista una giornata speciale rivolta alle classi II e III della scuola secondaria di primo grado. Studenti e insegnanti, dopo aver visitato la mostra, potranno partecipare all’incontro con gli autori Marco Magnone (“La guerra di Celeste”, Mondadori, 2022) ed Enrico Racca (“L’estate dei ribelli”, Feltrinelli, 2022). Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria (max 4 classi). 27 ottobre 2022 – 17:30 Sala del Giudizio del Museo della Città (Rimini). Thomas Pololi, curatore della mostra e coordinatore dell’Archivio dei Quaderni di Scuola, presenta in anteprima il libro “Il prossimo anno faremo le vacanze di Natale sulla luna” (2022). Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria. ISCRIVITI I laboratori Rivolti alle classi IV, V della scuola primaria e alle classi I, II della scuola secondaria di primo grado. L’approccio e i contenuti dei laboratori saranno adattati in base alla classe, anche in accordo con gli/le insegnanti. Quando: il 26, 27 o 28 ottobre 2022. Dove: online o in presenza (presso Laboratorio Aperto Rimini Tiberio) Durata: due ore l’uno, dalle 10 alle 12 oppure dalle 14 alle 16.Modalità di partecipazione: a pagamento previa compilazione compilando il form. I laboratori sono a cura dell’Archivio dei Quaderni di Scuola. /// Quaderni di guerra LA GUERRA NEI QUADERNI E NEI DIARI DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE DEL PASSATO Un percorso laboratoriale per raccontare la guerra ai bambini e alle bambine di oggi attraverso le testimonianze dei loro coetanei e delle loro coetanee del passato. E riflettere sul mondo di ieri e di oggi. PARTECIPA ONLINE PARTECIPA IN PRESENZA /// Piccolo secolo UN PERCORSO LABORATORIALE SUL “SECOLO BREVE” + UN SUPPORTO DIDATTICO REALIZZATO CON LA COLLABORAZIONE SCIENTIFICA DEL GRUPPO DI RICERCA DI STORIA DELLA PEDAGOGIA DELL’UNIVERSITÀ CATTOLICA DI MILANO. Il percorso è pensato per permettere agli alunni di scoprire i momenti più importanti della Storia recente, in particolare quella italiana, attraverso lo sguardo dei loro coetanei che li hanno vissuti. Gli alunni e le alunne saranno stimolati a mettere in relazione la propria realtà con quella descritta nei quaderni e invitati a confrontarsi con una domanda: i bambini e le bambine possono fare la Storia? ISCRIVITI   [...]
29 Agosto 2022Progetta e realizza una caccia al tesoro nel cuore di Rimini Rimini Explorer è un laboratorio creativo, destinato a ragazz* dai 14 ai 18 anni per ideare, progettare e realizzare una caccia al tesoro ambientata nel centro storico di Rimini.  La caccia al tesoro che verrà realizzata sarà un nuovo strumento per creare un’innovativa forma di narrazione destinata ai giovani, turisti e non, per scoprire giocando la cultura della nostra città. La challenge Gli aspiranti game designer dovranno progettare una caccia al tesoro legata agli aspetti storici, artistici e urbani della città, progettando e realizzando grafica, storytelling e contenuti digitali. La caccia al tesoro dovrà seguire un tema specifico legato alla città di Rimini.  Durante il laboratorio i partecipanti dovranno: Individuare le tappe all’interno del centro storico di Rimini Reperire informazioni storico-artistiche legate ai luoghi scelti  Realizzare gli enigmi e le prove che i giocatori dovranno superare per ricevere l’indizio utile ad accedere alla tappa successiva Progettare i contenuti digitali e le pagine web legate a ciascuna tappa I coach A supportare e guidare i ragazzi ci sarà il team di NonStudio, una startup romagnola specializzata nella progettazione e sviluppo di videogiochi. A chi si rivolge Rimini Explorer è rivolto a giovani di età compresa tra i 14 e i 18 anni che hanno voglia di mettersi in gioco e acquisire competenze digitali. Numero massimo di partecipanti 15 ragazze e ragazzi. Programma attività Ideazione Analizzare e mappare il centro storico di Rimini per individuare le tappe legate al tema. Studiare le meccaniche di gioco da utilizzare per rendere la caccia al tesoro intrigante e avvincente Design e creazione Lo studio e la progettazione della grafica, come elemento principale all’interno della caccia al tesoro. Il design degli enigmi legati al tema principale della caccia al tesoro. Messa in atto Creazione delle pagine web con informazioni storiche-artistiche e enigmi da risolvere. Realizzazione dei QR-Code da istallare nelle varie tappe  Testing Incontro pratico per testare Rimini Explorer, individuare eventuali bug e provvedere alla correzione. Durata Rimini Explorer si svilupperà in 3 incontri da due ore ciascuno.  Le date: Giovedì 15 settembre dalle 15.00 alle 17.00 Martedì 20 settembre dalle 15.00 alle 17.00 Venerdì 23 settembre dalle 15.00 alle 17.00 Modalità di iscrizione Per poter partecipare è necessario compilare il form entro 13 settembre 2022.  Criteri di ammissione I 15 ragazzi saranno selezionati rispetto alle motivazioni fornite e all’interesse espresso.  Quanto costa Il laboratorio è totalmente gratuito. Comprende il percorso di formazione e coaching e tutti software necessari. Dove si terrà Rimini Explorer  Le lezioni si terranno negli spazi del Laboratorio Aperto Rimini Tiberio, via dei Cavalieri 22. Il testing verrà realizzato nel centro storico di Rimini.  Dotazioni necessarie Nessuna. Il Laboratorio Aperto metterà a disposizione PC e Tablet.  ISCRIVITI [...]
23 Agosto 2022A settembre riparte “Nonni Digitali” i corsi gratuiti di alfabetizzazione digitale organizzati dal Laboratorio Aperto Rimini Tiberio, in collaborazione con l’Università Aperta, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze digitali dei cittadini e agevolare il loro accesso a internet. I corsi sono destinati ai cittadini con più di 60 anni e prevedono quattro attività distinte: ci saranno due corsi di alfabetizzazione digitale per imparare a usare il PC o lo Smartphone e due corsi più specifici dedicati ai servizi digitali alla persona (SPID, Fascicolo sanitario elettronico, portale INPS, ecc.) sempre tramite PC o Smartphone. Ognuno dei quattro diversi corsi è strutturato in sei lezioni, della durata di due ciascuna, che si tengono in presenza presso il Laboratorio aperto Rimini Tiberio in via dei Cavalieri 22. Per iscriversi è necessario compilare il modulo on line indicato, i posti sono limitati Il corso gratuito rivolto agli over 60, per imparare ad utilizzare da zero il PCI Inizia giovedì 1 settembre (dalle ore 10.00 alle 12.00). Le successive lezioni si tengono il lunedì (12 settembre, il 19 settembre, il 26 settembre, il 3 ottobre e il 10 ottobre, sempre dalle ore 10 alle 12). Per iscriversi è necessario compilare il seguente modulo: https://bit.ly/nonnidigitali-ABC Il corso gratuito rivolto agli over 60, per imparare ad utilizzare da zero lo Smartphone Inizia venerdì 2 settembre (dalle ore 15.00 alle 17.00). Le successive lezioni si tengono mercoledì 14 settembre (ore 15-17), mercoledì 21 settembre (ore 15-17), giovedì 29 settembre (ore 15-17), mercoledì 5 ottobre (ore 15-17) e mercoledì 12 ottobre (ore 10-12) Per iscriversi è necessario compilare il seguente modulo: https://bit.ly/nonnidigitali-ABC Il corso gratuito rivolto agli over 60, per imparare ad utilizzare i servizi pubblici digitali con il PC Inizia giovedì 1 settembre (ore 15.00 – 17.00) e prosegue sempre di lunedì (12 settembre, 19 settembre, 26 settembre, 3 ottobre, 10 ottobre) dalle ore 15 alle 17 Per iscriversi è necessario compilare il seguente modulo: https://bit.ly/nonnidigitali-SPID Il corso gratuito rivolto agli over 60, per imparare ad utilizzare i servizi pubblici digitali con lo smartphone Inizia venerdì 2 settembre (ore 10.00 – 12.00). Le successive lezioni proseguono mercoledì 14 settembre, mercoledì 21 settembre, giovedì 29 settembre, mercoledì 5 e mercoledì 12 ottrobre, sempre con orario dalle 10 alle 12 Per iscriversi è necessario compilare il seguente modulo: https://bit.ly/nonnidigitali-SPID Per ogni altro chiarimento è possibile telefonare allo Sportello URP del Comune di Rimini  0541- 704704 o scrivere all’indirizzo e-mail laboratorioapertoriminitiberio@gmail.com Inoltre, da martedì 13 settembre ricominciano gli appuntamenti dedicati alla facilitazione digitale per favorire lo sviluppo delle competenze digitali e l’accesso alla società dell’informazione e dei servizi. Gli appuntamenti si tengono il martedì mattina presso il laboratorio aperto in via Cavalieri 22. Nella sede dell’Urp in piazza Cavour continuano anche le giornate per la creazione dell’identità digitale SPID. Il servizio si svolge su appuntamento il lunedì mattina e il giovedì pomeriggio. [...]
28 Giugno 2022Torna a Rimini il festival di racconti, suoni e voci da martedì 28 a giovedì 30 giugno Piazza sull’acqua (Ponte di Tiberio) ingresso gratuito.  Jonathan Bazzi, Matteo B. Bianchi, Daria Bignardi, Mario Calabresi, Annalisa Cuzzocrea, Lorenza Ghinelli, Steve McCurry, Francesca Michielin, Marco Missiroli, Silvia Nucini, Alessandro Piperno, Emiliano Ponzi,Joan Thiele, Chiara Valerio Per il secondo anno consecutivo Rimini torna ad ascoltare Biglietti agli amici da martedì 28 a giovedì 30 giugno. Si susseguiranno tre serate con grandi ospiti che daranno voce a letteratura, musica, arte, fotografia, giornalismo. Se la scorsa edizione della rassegna ha portato alla luce i germogli di una delle più importanti trasformazioni del mondo contemporaneo, quest’anno è impossibile non accorgersi di quanto la voce e il suono siano diventati centrali e imprescindibili nelle quotidianità individuali. La frenesia delle giornate cederà spazio alla lentezza delle sere d’estate, quando nella suggestiva cornice della Piazza sull’acqua (Ponte di Tiberio), che ospiterà gli appuntamenti, tutto andrà in pausa lasciando posto alle parole pronunciate ad alta voce. Biglietti agli amici, omaggio all’opera di Pier Vittorio Tondelli, è il festival in cui ritrovarsi come individui e come collettività, Rimini è il posto in cui prestare orecchio a quella forza primitiva che ci rende umani. “Finalmente torniamo ad ascoltarci dal vivo. Con la voce, che è l’impronta sonora delle persone, quella che esprime la nostra unicità e identità, il nostro accento, provenienza, emozioni. Come ha fatto Tondelli nell’opera che dà il nome alla rassegna, ‘Biglietti agli amici’. La voce di queste pagine è quella dell’interiorità dell’autore. Cosa di più intimo, personale, della parola che insegue la singola persona a cui è rivolta per dirgli qualcosa che possa incidere sul suo destino? E non poteva che essere Rimini lo spazio in cui dare voce a questo incontro fra voci, in quella piazza sull’acqua che fino a pochi anni fa non c’era e che ora è diventata un grande spazio aperto davanti al bimillenario ponte di Tiberio, dove le persone possono finalmente incontrarsi e parlarsi. E già alla seconda edizione ‘Biglietti agli amici’, per qualità degli ospiti e scenario, diventa uno degli appuntamenti culturali più stimolanti dell’intera estate italiana” – dichiara il Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad. “Anche quest’anno ‘Biglietti agli amici’ vuole essere un porto sicuro per la cultura. Un porto nuovo, dove approdano voci che raccontano cosa siamo e cosa diventeremo. E’ il porto di tutti e per tutti. E risponde al nome di Rimini” – scrive Marco Missiroli, tra gli ideatori del Festival. Il programma degli incontri Biglietti agli amici si apre martedì 28 giugno alle ore 21.00 con La voce – e gli occhi – della fotografia contemporanea, un appuntamento in presenza dell’icona della fotografia internazionale da oltre quarant’anni, Steve McCurry, che racconterà la sua opera più recente Bambini del mondo – ritratti dell’innocenza(Mondadori Electa, 2021). L’artista statunitense, insignito di alcuni dei riconoscimenti più prestigiosi a livello internazionale, dialogherà con la vicedirettrice de La Stampa Annalisa Cuzzocrea mentre alle sue spalle scorreranno alcuni tra i 140 scatti – raccolti nel volume – che ritraggono bambini in scene di vita quotidiana, realizzati in ogni angolo del mondo. A seguire, alle ore 22.00 sarà la volta di Alessandro Piperno, al crepuscolo, che sarà protagonista dell’incontro La voce – e le parole – di Marcel Proust. Lo scrittore, docente di letteratura francese, vincitore del Premio Strega e direttore della collana editoriale I Meridiani (Mondadori), condurrà i presenti nell’universo di uno dei più grandi autori francesi di tutti i tempi in una lectio immersiva e costruita ad hoc per il pubblico riminese. Il giorno seguente, mercoledì 29 giugno, sarà possibile ascoltare le Le voci – e le immagini – che ci hanno rovinato la vita, alle ore 21.00. Libri che mi hanno rovinato la vita – E altri amori malinconici (Einaudi – Stile Libero, 2022), è l’ultimo titolo dell’autrice Daria Bignardi, la cui copertina è stata curata dall’illustratore Emiliano Ponzi. I due, insieme all’autore riminese Marco Missiroli, daranno vita ad un momento di espiazione collettiva, confessando ad alta voce, e senza censura, quali siano le storie e le opere d’arte che gli hanno rovinato la vita. Alle ore 22.00 si spazierà verso il mondo della musica con La voce – e le lotte – di una cantautrice insieme a Francesca Michielin, nuova conduttrice di X Factor 2022, autrice e host del podcast Maschiacci, che comincia sempre con la frase: Un uomo che scrive le sue canzoni è un cantautore, mentre una donna che scrive le sue canzoni, per tutti è “solo” una cantante. Delle sue lotte femministe, della sua arte e del suo romanzo d’esordio Il cuore è un organo (Mondadori, 2022), Michielin – parlerà con lo scrittore Matteo B. Bianchi. A dare l’avvio all’ultima giornata della rassegna alle ore 21.00, giovedì 30 giugno, saranno Mario Calabresi, Cecilia Sala e Silvia Nucini con l’evento Le voci – e il suono – dal fronte. A poche ore dall’invasione russa in Ucraina, Cecilia Sala era sul treno in direzione Kyiv. A pochi giorni dallo scoppio della guerra Mario Calabresi e Silvia Nucini erano a Siret, sul confine tra Ucraina e Romania. Sono state le loro voci a generare un filo diretto con l’Ucraina, a raccontare l’umanità, attraverso le puntate di Stories, di Altre/Storie e delle altre produzioni della podcast company Chora Media, guidata dallo stesso Calabresi. Proseguiranno alle ore 22.00 Chiara Valerio e Jonathan Bazzi sul tema Le voci – e i corpi – non conformi. Desiderio, immortalità, corpi umani e vampiri, ossessioni e fragilità, vendetta, odio e inevitabilmente amore. Quali sono i punti di contatto tra Valerio, autrice di Così per sempre (Einaudi, 2022) e Bazzi al suo secondo volume Corpi Minori (Mondadori, 2022) dopo l’esordio Febbre (Fandango, 2019)? I due si sveleranno in una conversazione con la scrittrice Lorenza Ghinelli il cui ultimo volume La stirpe e il sangue (Bompiani, 2022) è in uscita. A chiudere la serata e il festival sarà l’appuntamento La voce – sotto la pelle – nella notte alle ore 23.00 con Joan Thiele, la voce della cantautrice e producer di origini italiane e svizzero – colombiane, classe 1991, si mescolerà ai suoni della notte riminese. L’artista racconterà a Matteo B. Bianchi la sua storia e quella del suo ultimo progetto del 2021, tre EP suddivisi in tre atti che si interrogano su spazio, tempo, futuro ed errori. Il programma completo è disponibile su: www.comune.rimini.it Biglietti agli amici è un progetto di Babel Agency per il Comune di Rimini [...]
31 Maggio 2022Seminario del Sistema delle comunità Tematiche della CNER Laboratorio Aperto di RiminiMartedì 31 maggio 2022 dalle 14.30 alle 17.00 Il focus sul design dei servizi digitali della PA Il Codice per l’Amministrazione Digitale ha sancito il diritto, per tutti i cittadini, di fruire di servizi digitali semplici e integrati tramite gli strumenti telematici messi a disposizione dalle pubbliche amministrazioni. Il quarto incontro del nostro percorso ci consentirà di affrontare le principali implicazioni, sulle modalità di progettazione ed erogazione dei servizi e sull’organizzazione del lavoro, di un approccio che pone l’attenzione in via prioritaria sul temadella centralità dell’utente. Per la PA è sempre più evidente la necessità di introdurre un cambiamento profondo di senso del modo di proporre i servizi ai cittadini, con il fine ultimo di migliorare il rapporto tra cittadino e amministrazione abilitando pienamente le opportunità che una vita digitale può e deve offrire. I temi della semplicità di consultazione e uso, affidabilità, sicurezza e accessibilità si affiancano a quelli di integrazione delle piattaforme abilitanti, dell’interoperabilità e della decertificazione, nonché della partecipazione attiva della cittadinanza. Anche alla luce dell’accelerazione nell’innovazione esercitata durante la pandemia, il seminario offrirà un’occasione di riflessione e ricognizione pratica sugli strumenti e le risorse disponibili, anche attraverso momenti formativi e la presentazione di buone pratiche. Al termine del seminario, verrà condiviso con tutti i partecipanti un kit contenente i riferimenti, le informazioni e gli strumenti per iniziare ad operare in coerenza con le direzioni e le pratiche illustrate durante l’incontro. Home seminario design dei servizi on line della PA Programma del seminario 14:00 – 14:30 accoglienza e registrazione partecipanti 14:30 – 14:50 APERTURA LAVORI e SALUTI ISTITUZIONALI BARBARA SANTI, Coordinamento dell’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna VALENTINA RIDOLFI, Coordinatrice Progetti del Piano Strategico del Comune di Rimini 14:50 – 14:55 PRESENTAZIONE STRUMENTI DI INTERAZIONE MAURIZIO MASTROLEMBO, EasyGov Solutions 14:55 – 15:40 Sessione “Esperienze e progettualità” ALICE IORDACHE, Research associate and community manager – The Lisbon Council GIOVANNI GRAZIA, Project manager, Software Architect and Designer – Regione Emilia-Romagna LUIGI BOTTEGHI, Dirigente Settore Pianificazione strategica e Patrimonio – Comune di Rimini 15:40 – 16:20 Sessione di approfondimento: “Strategie e tecniche per la progettazione e la realizzazione di Servizi online centrati sull’utente” LUCA GASTALDI, Direttore Osservatorio Design Thinking for Business.- SoM del Politecnico di Milano 16:20 – 16:50 Sessione “Visione e prospettive nazionali” CLAUDIO CELEGHIN, Responsabile “Accessibilità e usabilità dei servizi digitali” – AGID TBD – Dipartimento per la Trasformazione Digitale 16:50 – 17:00 INTERVENTO FINALE DI STRUTTURA, SINTESI E CHIUSURA LAVORI BARBARA SANTI, Coordinamento dell’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna 17:00 – 18:00 per i presenti: Networking Time – Aperitivo     [...]
12 Aprile 2022Hackathon for Young Innovators – L’ex Sala Borsa della Camera di Commercio della Romagna si trasforma Sei uno studente o dottorando che ha voglia di mettersi in gioco con creatività identificando e ideando soluzioni innovative per ripensare lo spazio dell’ex Sala Borsa? Allora questo è l’Hackathon che fa per te! “From Space to Place / Hackathon for Young Innovators – L’ex Sala Borsa della Camera di Commercio della Romagna si trasforma” è l’hackathon per giovani innovatori che si terrà nelle giornate del 19 e 20 maggio 2022 in contemporanea nei Laboratori Aperti di Forlì, Cesena e Rimini. L’iniziativa è organizzata della Camera di commercio della Romagna e del CISE – Centro per l’innovazione e lo sviluppo economico in collaborazione con gli Spazi AREA S3 di ART-ER di Forlì-Cesena e Rimini. L’evento consiste in una maratona di progettazione durante la quale i partecipanti dovranno generare idee per la definizione di un nuovo spazio all’interno della ormai ex Sala Borsa della Camera di commercio della Romagna. L’hackathon è dunque rivolto a chiunque voglia portare il proprio contributo per definire nuovi usi, modelli di gestione innovativi e una rinnovata configurazione. L’obiettivo è restituire a questo spazio il valore di asset per lo sviluppo socio-economico del territorio, in armonia con il ruolo istituzionale della Camera di commercio, mantenendo la sua funzione pubblica. La sfida è rivolta alle studentesse e agli studenti, alle dottorande e dottorandi di tutte le facoltà e corsi di laurea delle Università con sede in Emilia-Romagna e alle studentesse e agli studenti del sistema emiliano-romagnolo degli ITS e IFTS. Possono partecipare team informali ed eterogenei da un minimo di 2 e massimo 5 partecipanti, ma anche singoli, che saranno riuniti in team dagli organizzatori. Si prevede un numero massimo di 10 team concorrenti. Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre il 09/05/2022 alle ore 12:00 compilando in tutte le sue parti il modulo di iscrizione ufficiale. I team saranno dislocati sul territorio della Camera di Commercio e ospitati da Laboratorio Aperto Ex Asilo Santarelli a Forlì, Laboratorio Aperto Casa Bufalini a Cesena, Laboratorio Aperto Tiberio a Rimini. Al primo team classificato sarà assegnato un premio di 1.000 euro. Il primo giorno, per nutrire l’innovazione di bellezza secondo lo spirito del New European Bauhaus, i partecipanti avranno il privilegio di una visita esclusiva a luoghi speciali di Forlì, Cesena e Rimini. Per tutti, saranno offerti gadgets utili e sostenibili e un attestato di partecipazione. CISE, azienda speciale della Camera di commercio della Romagna è a disposizione per ulteriori dettagli: innovazione@ciseonweb.it. Scopri tutti i dettagli e iscriviti: bit.ly/spacetoplace.  [...]

Leggi tutte le notizie

Iscriviti alla nostra Newsletter

* informazioni obbligatorie

Esprimi il consenso per l'invio della newsletter via email

Puoi discriverti in ogni momento cliccando il link presente nelle nostre email. Per informazioni relative alla gestione dei dati clicca il link sottostante.

Usiamo Mailchimp per l'invio delle nostre newsletter. Cliccando il pulsante "SUBSCRIBE" acconsenti che le tue informazioni siano trasferite a Mailchimp per le successive elaborazioni.

La gestione dei dati di Mailchimp.

Informativa privacy e cookies del Laboratorio Aperto